Tondi di frittata di zucchine con crema e glassa di aceto balsamico

Oggi volevo fare una pietanza facile ma presentarla in modo bello. Se avesse un nome complicato e francese, magari non ci si accorgerebbe nemmeno che si tratta solo di una frittata di zucchine (di cui, oltretutto, vi ho già parlato)

Dopo aver fatto la frittata, l'ho tagliata in tondini, ci ho messo su scaglie di parmigiano, messo accanto qualche foglia di rucola e messo sopra una crema di verdurine. E poi glassa di aceto balsamico.
Diciamolo a 'sti chef altezzosi che pure noi possiamo servire cacatine in piatti enormi e presentarli in un modo minimalista e pulito.


A pensarci, potevano andar bene dei tondelli di zucchine fritte al posto della crema di verdure, ma se friggo ancora poi mi direte che sono grassa e che anche basta mettere tuttotuttotutto anche lo sgabello della cucina in abbondante olio bollente.
Che poi.
Grassa è davvero la cosa peggiore da dire a una donna? Essere vendicativi è una cosa brutta. Essere ladri. Essere dei traditori.
E vorrei dire a quelle che offendono chiamando ciccione altre donne, o semplicemente a chi si sente tale senza magari esserlo davvero, che ci sono infinite altre cose bellissime prima di "magre".
Io fossi in loro mi chiederei scusa. Scusa per le volte in cui abbiamo offeso altri e noi stessi. Scusa per le volte in cui ci vediamo allo specchio con lo sguardo basso e insoddisfatto. Scusa per ogni attimo in cui crediamo alle cose brutte che dicono gli altri su di noi.


Pff, oggi sono molto zen da come vedete nel piatto, molto noiosa come la sveglia che suona la domenica perché ci siamo dimenticati di disattivarla il sabato sera.
E' che volevo dire qualcosa di serio anche io, che sennò pensate che io sia una frivola donnicciola che veste di glitter e piume di struzzo e indossa scarpe di Chiara Ferragni (quindi sì, cattivo gusto imperante)
Intanto, tornando in me, volevo parlarvi del gelato Carte d'Or. Sì, sembra che stia facendo una pubblicità occulta ma volevo solo dirvi che l'Affogato al caramello è qualcosa di meraviglioso.
Dovete provarlo.
E avvisate i vostri mariti che dovrà condividervi con lui, adesso. Se nel matrimonio di Diana c'era una Camilla di troppo, nel vostro ci sarà un affogato al caramello.
Che poi, magari non è un caso che Camilla sia Camilla come le merendine.
Il mistero s'infittisce e questo post sarà visto da milioni di complottisti e spettatori di Mistero che useranno questa tesi per spiegare alla Barale che anche per lei esiste la gravità e non c'è bisturi che tenga.
Vabbeh.
Oggi va così. Sarà l'estate!
Buon appetito, mie care belle personcine!


5 commenti:

Ely ha detto...

Oh amica mia.. vorrei abbracciarti per quanto hai scritto. Vorrei dirti che ti voglio bene, e te lo dico: ancora e ancora. <3 Doverei farlo, sì.. dovrei smettermi di farmi così male, per cosa poi.. sei splendida. MERAVIGLIOSA. La tua ricetta è elegantissima e sai che farei? Vorrei per una volta sorridere alla vita, gustandomi con te una bella coppetta di affogato al caramello <3 TVTTTTB

Tantocaruccia ha detto...

Noooo, le scarpe della Ferragni no, ti prego!!!! Bello questo post, mi carica di autostima:)
Il tuo piattino è davvero carino.. perchè non glie lo dai davvero un nome francese?
Baci, a presto!

Mirty Quibibes ha detto...

Ely: mi fai commuovere, lo sai che c'ho un cuore tenero come una crema mou :')
GRAZIEGRAZIEGRAZIE. Grazie per questo tuo commento. Grazie perché spero mi prometterai che sorriderai una volta in più.
La tua idea è meravigliosa: organizziamoci e mangiamo un'enorme, gigante, fantastica coppa di gelato di affogato al caramello! :D
Ti voglio tanto tanto tanto bene. Taaanti tanti cuoricini!

Mirty Quibibes ha detto...

Tantocaruccia: Ahahah! No, non preoccuparti che desisterò sicuramente dal comprare qualcosa della Ferragni :D
Sono contenta che questo post ti carichi. Allora leggilo quando ti senti giù! :)
Médailles d'œufs et courgettes avec glacis de vinaigre balsamique. Suona bene, no? :D
Grazie mille, tantitantitanti bacini!

Laura Carraro ha detto...

Ciao, grazie della visita....ci eravamo un po perse....mi ha fatto piacere ritrovarti, mi ero dimenticata i tuoi simpatici post, un po di sana ironia ci sta bene alla vigilia di ferragosto con lo specchio sempre in agguato mentre sei in costume!!!
Mi tuffo volentieri con te nell'affogato al caramello e felicemente mi godo la cosa senza pensare a tutta la ciccia che resterà attaccata ai miei fianchi!!!
Anche senza il titolo in francese la tua sfiziosa ricettina è una bella lezione agli altezzosi chef.
Baci e buon ferragosto